Ci sono gare e gare, belle o brutte, ognuna col suo valore intrinseco per chi partecipa, ognuna con le sue particolarità. Quella di domenica mattina sulle salite e le discese della “Pianetta”, nome che trae decisamente in inganno, era una manifestazione con la M maiuscola per quello che rappresenta, al di là del percorso e dei premi: Enrico Dall’Angelo ha fortemente voluto questo evento per il piccolo Luca, un bimbo cossatese affetto da una delle cosiddette malattie rare, la sindrome di Noonan.
Avrebbe meritato 1000 iscritti per questo, ne sono arrivati solo 150 ma è ugualmente contento: «Riusciremo comunque a dare una mano a questo fantastico bimbo» dice Enrico «Ringrazio tutti i runners che hanno partecipato, gli sponsor che hanno aderito all’iniziativa e il Living Garden per l’ospitalità. Tutto l’incasso andrà a Luca e alla sua famiglia».
Tutto perfetto nonostante i boicottaggi dei soliti ignoti che hanno spostato frecce e cancellato tracce: tutto ripristinato a tempo di record dagli amici di Enrico e del piccolo Luca.
Parliamo di numeri: 68 per la competitiva di 17 chilometri, 67 per la non competitiva di 8 chilometri oltre a una dozzina di atleti Nordic Walking.
Nella competitiva sono stati premiati i primi 10 uomini e le prime 10 donne. Ha vinto uno dei “re” biellesi di boschi e montagne: il pollonese Enzo Mersi ha completato il percorso in 1h17’18, precedendo Massimiliano Barbero e il lombardo Stefano Rinaldi. Al quarto posto il terzo biellese, Silvio Balzaretti che l’ha spuntata nella volata lunga su Carlo Torello Viera.
Tra le donne nessuna biellese ai primi tre posti: ha vinto l’ossolana Monica Moia col tempo di 1 ora e 44 netti, precedendo la genovese Barbara Negrari e la vercellese Nora Gilardi. Prima biellese al traguardo Isabella Putzolu, 4ª assoluta in 1h49’30”: sotto le due ore altre tre atlete locali, ovvero Alessia Canepa, Lucia Cagliano e Francesca Arcari.
Nella non competitiva nessuna classifica ufficiale, ma sono stati comunque premiati i primi tre al traguardo.
Tra gli uomini il più veloce è stato Alessandro Pisani davanti a Silvio Gambetta e a Fabio Trivero: nella top-10 anche Tiziano Berra, Egidio Blotta, Davide Basuino, Gianluca Coda, Michele Gallina, Roberto Zambon e Paolo Fulchiero. Tra le donne primo posto per Cecilia Corniati davanti ad Antonella Manfrinato e a Loredana Ferrara. A seguire sino al 10° posto: Elena Fioretta, Stefania Zanellato, Veronica Grosu, Elisa Pasi, Silvia Romeo, Annamaria Massaro e insieme Emanuela Zerbetto ed Elvira Bottoni.
«Un bel percorso» ha detto Cecilia Corniati «Mi son divertita: complimenti agli organizzatori per questo bellissimo evento».

La Classifica del Trail competitivo 17K

Assoluta Maschile
1° Enzo Mersi (Monterosa) 1h17’18”, 2° Massimiliano Barbero (Ugb Biella) 1h18’32”, 3° Stefano Rinaldi (100% Anima Trail) 1h19’00”, 4° Silvio Balzaretti (Monterosa) 1h20’55”, 5° Carlo Torello Viera (Genzianella) 1h20’56”, 6° Manuel Lorenzo Crapelli (100% Anima Trail) 1h26’47”, 7° Diego Faedo (Splendor Cossato) 1h27’50”, 8° Andrea Martini (Candelo) 1h27’52”, 9° Gianluca Finotello (Amron Team Aosta) 1h28’50”, 10° Salvatore Saia (Fiamme Azzurre) 1h29’25”, 11° Valentino Osiliero (Gaglianico 74) 1h30’36”, 12° Simone Terragnolo (Trailrunning Valsessera) 1h30’42”, 13° Luca Brenzan (La Vetta) 1h31’45”, 14° Angelo Di Franco (Biella Running) 1h32’45”, 15° Davide Caser (Candelo) 1h32’53”, 16° Fabio Monteleone (La Vetta) 1h33’18”, 17° Paolo Bora (Candelo) 1h34’02”, 18° Luca Marcomini (Candelo) 1h34’55”, 19° Paolo Carnazzi (Biella Running) 1h37’30”, 20° Giuseppe Scagliotti (Candelo) 1h38’27”, 21° Stefano Gremmo (Gaglianico 74) 1h41’00”, 22° Leonardo Jon Scotta (Gsa Pollone) 1h41’10”, 23° Manuel De Mori (Zegna Trivero) 1h43’00”, 24° Giorgio Moscatello (Gsa Pollone) 1h43’20”, 25° Maurizio Cortese (Biella Running) 1h44’15”, 26° Franco Mosca (La Vetta) 1h45’00”, 27° Tiziano Trivellato (Candelo) 1h46’05”, 28° Andrea Busca (Candelo) 1h47’13”, 29° Corrado Mello Rella (Pietro Micca Biella) 1h47’30”, 30° Fabio Caucino (Splendor Cossato) 1h48’02”, 31° Antonio Lebole (Gaglianico 74) 1h49’10”, 32° Ivano Brustia (Bognanco) 1h49’34”, 33° Marco De Stefano  (Runcard) 1h50’02”, 34° Marco Bozzetti (Gaglianico 74) 1h51’03”, 35° Alex Crestani (Gaglianico 74) 1h51’25”, 36° Alessandro Giana (Gaglianico 74) 1h52’30”, 37° Giovanni Bonfante (Gaglianico 74) 1h52’40”, 38° Filippo Moirano  (Runcard) 1h53’02”, 39° Paolo Rolando (Candelo) 1h53’35”, 40° Andrea Abbiati (Biella Running) 1h53’36”, 41° Marzio Montonera (Candelo) 1h56’30”, 42° Donato Dalessandri (Lessona) 1h57’10”, 43° Francesco Scoleri (Gsa Pollone) 1h58’40”, 44° Roberto Bazzani (Splendor Cossato) 1h59’00”, 45° Ettore Patriarca  (Gaglianico 74) 1h59’00”, 46° Roberto Barbirato (Candelo) 1h59’10”, 47° Paolo Boggio (Sport E Natura) 2h00’45”, 48° Ivano Romagnoli (Lessona) 2h01’00”, 49° Roberto Danasino (Vigliano) 2h04’05”, 50° Valentino Santi Amantini (Runcard) 2h06’07”, 51° Alessandro Biadene (Candelo) 2h08’30”, 52° Davide Bonesio (Gaglianico 74) 2h16’05”, 53° Roberto Cinus (La Vetta) 2h19’30”, 54° Graziano Rossi (Biella Running) 2h21’30”, 55° Renato Zacchero (Gaglianico 74) 2h25’02”, 56° Aldo Cacciati (Olimpia Runners) 2h28’35”.

Assoluta Femminile
1ª Monica Moia (Bognanco) 1h44’00”, 2ª Barbara Negrari (Pod. Valpolcevera) 1h45’10”, 3ª Nora Gilardi (Runcard) 1h49’30”, 4ª Isabella Putzolu (Atl. Candelo) 1h50’25”, 5ª Alessia Canepa (Gaglianico 74) 1h52’45”, 6ª Lucia Cagliano (Olimpia Runners) 1h53’07”, 7ª Francesca Arcari (Runcard) 1h59’00”, 8ª Monica Pagani (Valetudo Serim) 2h00’35”, 9ª Carmela Valli (Splendor Cossato) 2h10’30”, 10ª Martina Baronio (La Vetta Running) 2h12’20”, 11ª Monica Cestari (Gaglianico 74) 2h35’18”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome