Dopo aver comunicato l’arrivo in nerofucsia della centrale novarese ex A2 Federica Fornara, la Virtus Biella ha rinnovato la fiducia ad un’atleta che tanto ha dato al team chiavazzese: si tratta della centrale Irene Zecchini (nella foto con il presidente del sodalizio Nicolò Pizzato). Rientrata a marzo dopo circa un anno e mezzo di stop a causa di un doppio infortunio alle ginocchia è stata una delle pedine fondamentali della promozione in B1 con una serie di partite perfette nel finale di stagine e nei playoff.
Le sue parole: «Dopo l’esaltante promozione, per me è un onore e un piacere giocare ancora per questo club. Prima di accettare ho dovuto pensare qualche minuto perchè dovevo valutare l’impatto che potrà avere il mio fisico, dopo i due interventi chirurgici, in una categoria superiore. Onestamente non c’è voluto troppo tempo per dire sì a questa nuova sfida. Le rassicurazioni sui miei allenamenti personalizzati estivi, che mi ha dato lo staff tecnico della società, sono stati decisivi. Vorrei ringraziare in particolar modo i tifosi per il supporto dato a tutta la squadra durante l’anno. Per la prossima stagione avremmo ancor più bisogno di loro. Siamo state abituate ad averli sempre vicini e non potremmo più stare senza il loro fantastico supporto».
Coach Maurizio Venco la elogia: «Sono contento che Irene abbia capito il progetto Virtus. Spero di iniziare a lavorare bene con lei dopo questp campionato travagliato e di averla in forma già nella prima parte della stagione. Abbiamo già preparato un bel programma estivo ad hoc per la sua struttura muscolare. Zecchini mi piace perché è determinata e sorprendente. Ha veramente una tempra molto forte. Invidiabile».
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome