Per la Prochimica Novarese Virtus Biella una battuta d’arresto inaspettata sul campo dell’Orago, formazione in piena zona retrocessione. Le biellesi non riescono ad imporre il proprio gioco nei primi due set andando sotto 2-0 con un doppio 25-23, poi rimontano accorciando le distanze con un tirato 22-25 e pareggiando con un netto 17-25.
La gara si decide nel finale del tie break: sul 13-14 le nerofucsia hanno la palla per chiudere ma non la concretizzano e le lombarde con un break di 3-0 si impongono 16-14.
Una sconfitta che non pregiudica la corsa verso i play-off delle biellesi, sempre seconde ma raggiunte dal Pavic Romagnano a quota 33. Dietro sfiora il colpaccio l’Albisola a Busto Arsizio andando avanti 2-0 contro la capolista, prima di uscire sconfitto 3-2. Sembrano essere al momento queste tre squadre (Pavic, Virtus e Albisola) le uniche potersi giocare i due posti play-off mentre per la promozione diretta solo un crollo inspiegabile potrebbe fermare il Futura Busto.

Progetto Orago-Prochimica Novarese Virtus Biella 3-2
Parziali: 25-23, 25-23, 22-25, 17-25, 16-14
Prochimica Novarese Virtus Biella: Mariottini 3, Morandi 19, El Hajjam 12, Fonsati 10, Bogliani 16, Ubezio 3, Bevilacqua 8, Peruzzo 8, Diego 2, Piccioni, Cavalieri, libero Baratella.

Classifica serie B2 femminile: Futura Busto Arsizio 42, Palzola Pavic Romagnano 33, Prochimica Virtus Biella 33, Iglina Albisola 32, Caselle Volley 27, Labormet 2 Lingotto 24, Tempocasa Varese 22, Normac Avb Genova 22, Igor Volley Trecate 21, Abi Logistica Canavese 20, Unet E-work Busto 17, Progetto Orago 12, Finimpianti Rivarolo 7, Lilliput Pallavolo 3.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome