La prima giornata del 16° Bear Wool Volley si è conclusa con la sfilata che ha coinvolto circa 1700 persone nel cuore di Biella: tutte le 115 squadre partecipanti a questo torneo internazionale che si svolge per tre giorni in ben 21 palestre della provincia di Biella. Gli atleti si sono dati appuntamento in piazza Vittorio Veneto e con frizzante allegria si sono poi mossi verso piazza Duomo passando per via Italia. Sabato mattina la seconda giornata che promuoverà alle otto finali di domenica le migliori squadre dell’edizione 2020.
Al termine della prima giornata incominciano a delinarsi le forze in campo nelle varie categorie.
Ecco un breve resoconto.
 
Under 13 femminile. A punteggio pieno tre formazioni quando siamo a metà della prima fase: Leinì con tre vittorie in altrettanti incontri, L’Alba e Acqui con due vittorie in due incontri. Sono imbattute anche l’Almese (8 punti su 9 conquistati) e la Conad TeamVolley che è la migliore formazione biellese al momento con due vittorie 2-1 nei due incontri giocati contro Olympia Genova (28-26, 12-25 e 15-10) e contro Lasalliano Torino (17-25, 25-23 e 15-13). Una vittoria e una sconfitta per la Errebi Cartotecnica Virtus, mentre è a quota zero punti la Gimar Automatismi Gaglianico.
 
Under 14 femminile. Quattro squadre imbattute al termine della prima fase: saranno quelle che arriveranno alle semifinali? Lo sapremo sabato sera. Si tratta di Savigliano, L’Alba, Ferney e Almese. La prima biellese in classifica è il Botalla TeamVolley che è a quota 5 punti con 2 vittorie (2-0 con l’Asti con set a 8 e 16; 2-1 con l’Arluno con parziali 25-13, 24-26 e 15-9) ed una sconfitta (2-0 contro il Ferney con set a 19 e a 16). Tre sconfitte per la seconda biellese: l’Obem Occhieppese.
 
Under 16 femminile. Al termine della prima fase (8 gironi da 3 squadre ognuno) è la Bonprix TeamVolley ad essere testa di serie numero 1: due vittorie nette contro Giaveno (25-9 e 25-11) e contro Bellinzago (25-8 e 25-7). A punteggio pieno anche l’Alba, Almese, UnionVolley, Fenera e Pro Victoria. Imbattut anche Cassano e La Folgore. Qualificata nel tabellone degli ottavi di finale anche la Errebi Cartotecnica Virtus, 14ª con una vittoria ed una sconfitta. Nel tabellone dl 17° al 24° posto Negro Servizi Gaglianico e Carrozzeria AB Occhieppese, in fondo alla classifica con zero punti.
 
Under 18 femminile. Quando siamo a metà della prima fase nei quattro gironi si sono delineate le forze. Nel gruppo A imbattuta la Ysla.it TeamVolley (2-0 al quotato Cuneo con parziali a 22 e 23; 2-0 al Lasalliano Torino con parziali a 19 e 16). Al secondo posto proprio Cuneo con 2 vinte e 1 persa.
Nel gruppo B imbattuta la Folgore San Mauro. Dietro la lotta per il secondo posto sembra essere tra l’Olimpia Hazzard e il Servette Ginevra. Ultima con due sconfitte l’Occhieppese.
Nel gruppo C la favorita Omegna ha infilato due vittorie 2-0. A quota 6 anche il Giaveno che però ha uno score di 2 vinte e 1 persa.
Nel gruppo D, infine, due successi per la Casa.it Virtus Chiavazza: 2-0 all’Almese (17 e 16) e 2-0 al Volley Novara (18 e 12). Dietro lotta a tre tra Almese (2 vinte e 1 persa), La folgore (1 vinta e 1 persa) e Novara (1 vinta e 2 perse).
 
Under 14 maschile. A metà della prima fase comanda nel girone A la Pvl Lanzo con 7 punti in 3 partite, ma dietro il San Rocco Novara ha 5 punti in 2 partite ed è imbattuto. A zero punti la squadra più giovane della Spb Biella targata Lanificio di Sordevolo.
Nel gruppo B imbattuto il Ferney con 5 punti in 2 gare. Al momento comanda il Valtrompia con 7 punti in 3 gare. Al terzo posto la Monteleone Trasporti Spb Biella con 3 punti in 3 gare.
 
Under 16 maschile. Anche qui siamo a metà prima fase. Nel gruppo A tre su tr del Finale Lugire, imbattuto anche il Chieri (due su due), mentre è ferma a quota zero la Scuola Pallavolo Biellese.
Nel gruppo B grande equilibrio. Comandano con 5 punti Altiora (2 vittorie 2-0), La Bollente Acqui (idem) e Albisola (2 vittorie e 1 sconfitta).
 
Under 18 maschile. Al termine della prima fase due formazioni imbattute: Arti e Mestieri Collegno e Vero Volley Monza. In terza posizione gli svizzeri del Servette Ginevra e al quarto i biellesi della Esso Maxemy Spb con 6 punti frutto di 2 vittorie (2-0 al Lasalliano con parziali 25-18 e 30-28; 2-0 al Sant’Anna con parziali a 22 e 18) e 1 sconfitta contro il favorito Vero Volley (2-0 a 14 e 12).
 
Special Olympics. La pallavolo unificata ha chiuso la sua prima fase. La squadra ad aver vinto più set è quella degli All stars Arezzo (5). Quattro set li hanno vinti Gli Iris Superboys e il Passeportout Varallo. In chiave biellese tre pareggi per l’Asad Biella.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome