Il Bonprix TeamVolley risale al quinto posto in classifica. Nella nona giornata del campionato di serie C le biancoblù s’impongono sul campo del Pgs Issa Novara per 1-3 (17-25, 25-20, 17-25, 14-25), centrando così la sesta vittoria stagionale.
Coach Marangio inizia la sfida schierando Margherita Gualinetti in cabina di regia con Peracino opposto, Civra Dano e Letizia Gualinetti di banda, al centro Salono e Zacchi; mentre nel ruolo di libero ha giostrato Rastello (assente Cimma, mentre non è entrata Silvestrini, ferma per precauzione). L’inizio della sfida è tutta di marca TeamVolley: “Titta” e compagne spingono subito (2-8, 9-16) e il gap costruito viene mantenuto sino al termine: 17-25 dopo 21 minuti.
Nel secondo set l’Issa reagisce (8-5, 16-10) e nemmeno i cambi hanno l’effetto voluto. Ma bonprix è attenta e dopo un inizio di terza frazione equilibrato (7-8, 14-16) nel finale le biellesi prendono il largo (16-21) per portarsi avanti dopo altri 22′ di gioco. Anche il quarto set è tutto per le biancoblù che partono forte (2-8, 11-16, 13-21) e possono amministrare il finale.

PGS ISSA NOVARA – BONPRIX TEAMVOLLEY 1-3 (17-25, 25-20, 17-25, 14-
25)
Gualinetti M. 11, Bojanic 2, Salono 8, Zacchi 11, Gualinetti L. 17, Silvestrini
n.e, Nazzi 2, Peracino 3, Civra Dano 7, Daffara 3, Rastello L1, Cimma L2. All.
Simone Marangio.

L’ANALISI DI COACH SIMONE MARANGIO
«E’ stata un’altra bella boccata d’ossigeno. Sul loro campo non è mai facile giocare: un ambiente particolarmente caldo, con una temperatura non abituale in una palestra in questa stagione. Siamo riusciti a mantenere alto il livello, gestendo bene anche dopo aver perso il secondo set. Tutte le squadre hanno dei momenti in cui patiscono un calo di concentrazione, magari portato dalla crescita dell’efficacia della battuta avversaria. Noi stiamo cercando di gestire anche questi momenti, sapendo che non è stato facile, non avendo quasi mai potuto schierare un sestetto con una certa continuità. Ho fatto numerose rotazioni e dalla panchina ho avuto sempre una buona risposta. Ho scelto Civra Dano in sestetto anche perché Silvestrini ha un problema alla caviglia e non ho voluto forzare il suo rientro, preferendo preservarla per il futuro. Abbiamo recuperato qualche posizione, sapendo che davanti ci sono squadre solide, ma noi continuiamo sulla nostra strada».

Botalla Formaggi
Nella nona giornata del campionato di serie D Botalla Formaggi TeamVolley conquista la terza vittoria stagionale. Autentica battaglia sportiva quella vissuta in via Premuda, dopo due ore e venti di gioco le giovani biancoblù portano a casa una vittoria importante quanto bella, superando il Team Volley Novara per 1-3 (25-27, 26-24, 23-25, 23-25). Coach Ferraro schiera Campana in regia, opposta è Bazzani, dalle banda attaccano Graziola e Zatta, centrali sono Vodopi e Sevarin. Libero parte Angelillo. Assenti per impegno scolastico Castelli e Nakeva.
Nel primo set le due squadre non si risparmiano e l’andamento della gara è costantemente punto a punto. Escono fuori belle giocate da ambo le parti, ma Botalla è più scaltro a chiudere la frazione ai vantaggi 27-25, con il provvidenziale ingresso di Marta nel finale. La seconda frazione vede una veemente partenza delle novaresi, brave ad allungare fin dalle prime battute, con le lessonesi a inseguire. Entrano Fant e Marta, Loro Piana e Marra e l’inerzia della gara si sposta. Botalla impatta a quota 24, poi sono brave le padrone di casa con due pallonetti precisi a chiudere 26-24. Uno pari nel conto set e tutto da rifare. I tecnici del TeamVolley partono con Marta e Fant in campo dall’inizio della frazione e la squadra sale subito in battuta e in difesa, mettendo maggior attenzione sulle palle sporche, ma nonostante questo Novara non molla un centimetro. Azioni lunghe da ambo le parti, utilizzo costante della rosa in casa Botalla con Marra per Graziola, Loro Piana per Bazzani, entrambe fondamentali nel recuperare diversi palloni in seconda linea. Nell’allungo finale Botalla è concreto e chiude 23-25. Nel quarto e decisivo set le ospiti riescono a mettere sotto pressione le avversarie attaccando con buona efficacia. Botalla arriva al rassicurante punteggio di 17-23 quando le avversarie salgono in cattedra, mettendo una serie precisa di contrattacchi a terra e risalgono la china. Un po’ di apprensione nelle fila del TeamVolley, con qualche errore di troppo che consente a Novara di arrivare prima sul 22-23 poi 23-24, con un punto biancoblù in attacco nel mezzo. Decisivo punto di Graziola che con un bel diagonale consegna la prima vittoria in trasferta al Botalla TeamVolley.

L’ANALISI DI COACH MARCO FERRARO
«Sapevamo che sarebbe stata una battaglia, un'autentica sofferenza. Per questo motivo, per tutta la settimana, avevo chiesto alle ragazze di lavorare con spirito di sacrificio e abnegazione e quest’oggi si è visto. Tutte si sono meritate l’applauso: tutte sono state brave. Mi è piaciuto il fatto che siamo stati squadra quando dovevamo esserlo. Un accenno in particolare a Marta, in questo turno molto positiva; a Fant, a tratti fenomenale e poi Marra e Loro Piana, preziose in diverse occasioni. Molto positive anche Sevarin e Bazzani. Ora dobbiamo continuare con il lavoro migliorando ancora, rimanendo umili e continuando a chiedere sempre di più in palestra a noi stessi, non essendo mai paghi, sia tecnicamente, sia umanamente. Questo campionato per noi dovrà e sarà una battaglia continua in ogni partita di qui alla fine».

TEAM VOLLEY NOVARA – BOTALLA FORMAGGI TEAMVOLLEY 1-3
(25-27, 26-24, 23-25, 23-25)
Tabellino: Campana 2, Marta 6, Vodopi 8, Sevarin 17, Stirparo n.e, Graziola 15,
Marra 4, Loro Piana 3, Bazzani 12, Zatta 13, Fant L1, Angelillo L2. All. Ferraro.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome