Virtus Chiavazza testa di serie ai prossimi playoff promozione: non per questo sarà favorita per il salto di categoria, ma è comunque l’ennesimo incredibile traguardo di questa stagione, conquistato matematicamente mercoledì sera battendo 3-0 il Busto, agguerrita formazione giovanile della prestigiosa Yamamay, nel recupero della penultima giornata di campionato.
«Con questa vittoria siamo sicuramente secondi del girone e sicuramente in semifinale: è un grande risultato centrato, per le ragazze, per lo staff, per la società» dice il tecnico Cristiano Mucciolo «Ora pensiamo al Lingotto: domani sarà dura perché loro sono una delle squadre più in forma del momento. Sarà un bel test, da giocare come fosse una partita playoff».
I veri playoff inizieranno mercoledì 23 maggio in casa al PalaSarselli, poi sabato 26 il ritorno in trasferta e l’eventuale bella ancora a Chiavazza mercoledì 30. Il nome dell’avversario è impossibile da pronosticare.
«Due settimane e mezza di attesa sono tante e sarà mio compito mantenere alto ritmo di lavoro e concentrazione» continua Mucciolo «Giocheremo amichevoli con squadre che ancora sono al lavoro, probabilmente simili a Busto, delle Under 18 che hanno obiettivi post stagione. Non sarà la stessa cosa di una partita vera, ma ci aiuterà a mantenere il ritmo gioco. Saltare direttamente alle semifinali ha pro e contro: non giocare partite ufficiali per 20 giorni può essere un problema, ma è anche vero che la squadra che incontreremo avrà altre due o tre partite nelle gambe, più ritmo gara ma più stanchezza».
Quanto è stanca la Virtus? Vedendo le ragazze in campo mercoledì sera sembrano in piena forma e pronte a vivere un sogno. Lo conferma Mucciolo: «Per fare i playoff non si è mai stanchi: ci arriviamo carichi e con il giusto entusiasmo».
Le ultime parole dell’allenatore virtussino sono sulla partita di mercoledì: «Due set fatti bene, il secondo ottimo, il terzo mi sono arrabbiato molto perché siamo calati di attenzione: contro la squadra che affronteremo in semifinale non deve accadere. Brave, poi, a rientrare anche e soprattutto grazie all’apporto delle atlete chiamate dalla panchina».
Determinanti Piccioni nel finale di primo set, Diego, Peruzzo e Bevilacqua successivamente. Top scorer Morandi con 13 punti. Ad infiammare il pubblico biellese, poco per la verità nell’occasione, è stata anche Cristina Mariottini con i suoi “giochi di prestigio” in primo tocco e nei contrasti a muro, così come sono scrosciati applausi per alcuni punti in attacco e a muro di Bogliani e Ubezio, due centrali assolutamente di categoria superiore.

Prochimica Virtus-Busto 3-0
Parziali: 26-24, 25-17, 25-21. Prochimica Novarese Virtus Biella: Mariottini 6, Morandi 13, Ubezio 12, Bogliani 11, Fonsati 9, Diego 1, El Hajjam 6, Piccioni 2, Bevilacqua 2, Peruzzo 1. Libero: Baratella 0. N.e. Cavalieri e Zecchini. All. Mucciolo e D’Ettorre.

Serie B2 Femminile – Girone A
Recupero 25ª Giornata. Prochimica Novarese Virtus Biella-Unet Busto 3-0. Ultima Giornata. Sabato 5 maggio: Trecate-Futura Busto, Pavic Romagnano-Genova, Orago-Albisola, Rivarolo-Varese, Lingotto-Prochimica Novarese Virtus Biella (Palazzetto Lingotto, Torino, Ore 21), Lilliput-Caselle.

Classifica: Futura Busto Arsizio 71, Prochimica Novarese Virtus Biella 60, Pavic Romagnano 54, Albisola 49, Lingotto Torino 45, Trecate 41, Caselle, Genova 40, Varese 33, Unet Busto 32, Canavese 24, Orago 20, Rivarolo 13, Lilliput 3. Note: La 1ª Sale In B1, La 2ª E La 3ª Accedono Ai Playoff Promozione, Le Ultime 4 Retrocedono In C.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome