Chiusura di campionato dolcissima per la Prochimica Novarese Virtus Biella. Le ragazze di coach Cristiano Mucciolo vincono in tre set contro il Labormet Lingotto, che nel girone di ritorno aveva ceduto in casa solamente contro la capolista Futura Giovani, e con i tre punti conquistati entrano ai playoff promozione come testa di serie numero 1, ovvero con il vantaggio del fattore campo nell’eventuale bella sia in semifinale sia, se ci arriveranno, in finale.

«E stata una bella partita e un ottimo allenamento per il futuro – dice coach Cristiano Mucciolo al termine della gara – soprattutto nel primo set dove siamo stati punto a punto non giocando benissimo. Nel secondo set siamo andate meglio in attacco, mentre il terzo set è stato perfetto: abbiamo messo a terra 25 punti vincenti. Adesso ci riposeremo un po’ e poi inizieremo a metà settimana a lavorare in vista dei playoff. Non sapendo con chi giocheremo dovremo studiare un po’ tutte le squadre avversarie cercando di conoscerle; quel che è certo è che avere il vantaggio del fattore campo sarà importante. Daremo il massimo per cercare di vincere e di sicuro saremo competitivi».

La partita di sabato, in cui coach Mucciolo ha fatto ruotare tutte le ragazze a sua disposizione (sestetto di partenza con Mariottini palleggio, Morandi opposta, El Hajjam e Fonsati bande e Ubezio e Bogliani centri), è stata un ottimo test in vista delle fatiche della post season.

Vinto in rimonta il primo set 30-32, le nerofucsia hanno chiuso 21-25 il secondo e dominato il terzo 14-25.

Uno sguardo ai playoff: Prochimica Virtus Biella e Ostiano sono le due teste di serie che quindi saltano di diritto il primo turno e giocheranno il loro primo match il 23 maggio (ritorno il 26 ed eventuale bella il 30).
Le altre quattro formazioni qualificate, invece, saranno già in campo sabato 12 (ritorno mercoledi 16, eventuale bella sabato 19) col seguente programma: Arco-Gossolengo, Pavic Romagnano-Almenno.
Impossibile sapere quale sarà l’avversario della Virtus: è certo che sarà una tra Arco, Gossolengo e Almenno, non essendo possibile da regolamento incontrare il Pavic (che era nello stesso girone) prima dell’eventuale finale.

Labormet Lingotto-Prochimica Novarese Virtus Biella 0-3 (Parziali: 30-32, 21-25, 14-25).
Virtus Biella: Mariottini 1, Morandi 19, El Hajjam 6, Fonsati 9, Ubezio 11, Bogliani 12, Peruzzo 1, Cavalieri 0, Diego 8, Bevilacqua 2, Piccioni 0. Libero: Baratella. Ne: Zecchini. All. Mucciolo e D’Ettorre. Dir. Vecco Garda.

Classifica finale: Futura V.Giovani Busto 72, Prochimica Virtus Biella 63, Palzola Pavic Romagnano 57, Iglina Albisola 52, Labormet 2 Lingotto 45, Igor Volley Trecate 43, Caselle Volley 43, Normac Avb Genova 40, Unet E-Work Busto 35, Sdv Tempocasa Varese 34, Abi Logistica Canavese 24, Progetto V.Orago 20, Finimpianti Rivarolo 15, Lilliput Pallavolo 3.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome