Il ministro Azzolina con un video su Facebook risponde alle accuse di plagio

0
194

Dura sei minuti e cinquantasette secondi il video con il quale il ministro della pubblica istruzione Lucia Azzolina ha deciso di rispondere alle accuse che in questi giorni sono state scatenate dall’articolo de La Repubblica, a firma di Massimo Arcangeli, dal titolo “La ministra dell’istruzione e la tesi copiata dai manuali”.
«È un video lungo. Ma ci tenevo a rispondere a tutte le stupidaggini e falsità che ho sentito in questi giorni sulla mia relazione finale della Ssis» scrive la Azzolina ad introduzione del video messaggio nel quale espone, spiega e respinge tutte le accuse. Una Azzolina molto decisa e chiara, che nella parte finale del suo intervento dice di non accettare di «essere additata come un cattivo esempio o peggio come una bugiarda». Del neo ministro, dopo l’articolo de La Repubblica, aveva chiesto le dimissioni Matteo Salvini. «Mi auguro che ora tutti abbiamo capito come stanno le cose. Adesso giudicatemi per il mio lavoro. Solo per quello» conclude il ministro dell’Istruzione.

Qui sotto potete vedere il video che in poco più di un’ora ha toccato oltre le mille condivisioni.

La replica alle falsità sulla mia relazione finale della Ssis.

È un video lungo. Ma ci tenevo a rispondere a tutte le stupidaggini e falsità che ho sentito in questi giorni sulla mia relazione finale della Ssis.

Posted by Lucia Azzolina on Wednesday, January 15, 2020

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome