Tarip: le bollette di Seab vanno pagate nel rispetto delle scadenze previste

0
602

Appello del sindaco di Biella Corradino: «Capisco l’emergenza, ma chi può saldi il dovuto» 

«Perfettamente conscia della grave situazione emergenziale dovuta dal diffondersi del Covid-19, l’amministrazione comunale di Biella, quale comune capoluogo, intende sostenere l’erogazione del servizio ambientale di trasporto e raccolta dei rifiuti sul territorio. Per raggiungere questo obiettivo, in un momento di difficoltà, è necessario che tutti i cittadini e contribuenti provvedano, per chi ne ha la disponibilità economica, al pagamento delle bollette/fatture emesse dalla società, alle scadenze previste. Ciò consentirà alla Seab S.p.A. di continuare il servizio di igiene ambientale, raccolta dei rifiuti, che è fondamentale per la città e per il territorio» si legge così in una nota stampa del comune di Biella che invita al pagamento delle bollette Tarip.
Dice il sindaco Claudio Corradino: «Siamo certi della responsabilità di tutti i cittadini e contribuenti che potranno disporre della possibilità di pagare alle scadenze previste. Questa mattina ho tenuto un confronto con i vertici di Seab ed è necessario un appello a tutti i cittadini: capisco il momento di emergenza, le criticità che stanno vivendo molte famiglie, ma al fine di evitare che il servizio di raccolta rifiuti possa finire in sofferenza, anche per quanto riguarda i servizi essenziali, è necessario che, con spirito civico, chi può paghi regolarmente il dovuto».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome